MENU

In English

Questa storia è unica come l’abito che è risultato…

Nella prima delle tante sfaccettature uniche di questo matrimonio, sono stato contattato non dalla sposa ma… dallo sposo.

Questa coppia ha deciso di sposarsi appena un mese prima del grande giorno e nessuno doveva saperlo. È stata una fuga d’amore segreta molto lussuosa nella splendida Santorini… quindi la sposa aveva intenzione di ordinare qualcosa di semplice online e salvare l’esperienza del “vestito” per il matrimonio tradizionale più grande dell’anno successivo.

Il nostro sposo, dolce com’è, mi ha contattato come regalo a sorpresa perché non solo voleva che si sposasse con l’abito da sposa dei suoi sogni, voleva che fosse letteralmente tutto ciò che aveva sempre sperato, che è sicuramente il luogo in cui io Si accomodi.

C’era solo un problema…

O dato che sono io, lo chiamerò invece un “dettaglio”. Quando ho incontrato la sposa, avevamo tre (sì, come in meno di un mese) settimane prima del grande giorno a Santorini.

Questo mi ha dato solo tre settimane per capire ogni suo desiderio, espresso o intuito (molti dettagli del suo vestito includono cose di cui pensava di non volere ma che alla fine non potrebbe vivere senza). Questo mi ha dato meno di tre settimane per disegnare e disegnare i vestiti che avevo immaginato per lei, e ancora in quelle stesse tre settimane in continua diminuzione, abbiamo dovuto prendere le misure, scegliere il tessuto, modellare il suo vestito e creare un vero vestito di un gentile capolavoro.

Tutto in una giornata di lavoro

Certo, ce l’abbiamo fatta e direi che l’abbiamo fatto gloriosamente bene. Scriverò un altro post per darvi un tour dietro le quinte del processo, ma per ora, diciamo solo che “Dressy” come è stato chiamato il nostro abito (dallo sposo) è diventato il tesoro del viaggio, e non solo sul giorno del matrimonio… custodito e ambito come la neonata che era.

Diamo un’occhiata ad alcune delle foto e vi aggiornerò strada facendo…

Una lista di invitati molto selezionata

Forse ho dimenticato di dire che sono venuto con loro a Santorini per essere sicuro che ogni dettaglio fosse perfetto da favola. La lista degli invitati in totale? Sei il giorno del matrimonio (compresi gli sposi) e solo noi quattro per il resto del viaggio. (Cinque se conti Dressy!)

La squadra dei sogni

Quando dico noi quattro, mi riferisco agli sposi, a me stesso e probabilmente uno dei migliori fotografi di matrimoni italiani, Francesco Bognin. (è vero che è anche mio marito ma, tra noi, mi sono innamorato prima del suo lavoro… ma questa è una storia che trovate in un altro post.)

Anche la sposa si era innamorata del lavoro di Francesco e quasi 10 anni prima aveva detto che quando arrivò il giorno voleva Francesco come suo fotografo e nessun altro….quindi ovviamente anche il suo sposo ha realizzato quel sogno.

Ma sto divagando… torniamo al vestito….

Il vestito

Entrerò in molti più dettagli nel post dietro le quinte sulla realizzazione di questo vestito, ma scorrerò rapidamente i punti salienti qui.

Il corpetto è completamente corsetto e costruito su misura per una vestibilità perfetta. L’abito è costruito per essere leggero come l’aria sia fisicamente che visivamente…quindi è completamente privo di qualsiasi tipo di fodera opaca.

La base dell’abito è il taffetà più leggero che si possa immaginare, con un filo iridescente che lo attraversa. Mi sono innamorata di questo tessuto perché dona forma e copertura ma è anche luminoso e un po’ traslucido.

L’ho completato con uno strato di tulle per ottenere esattamente il colore che volevo prima di rifinirlo con un tulle ricamato di seta decadente.

La gonna è composta da diversi strati di tulle in una varietà di sfumature, e appena oltre uno spacco nel tulle, troviamo una splendida gonna a colonna aderente realizzata nello stesso taffetà e tulle ricamato di seta del corpetto. Tutto il pizzo è aggiunto a mano e infatti ho aggiunto l’ultimo fiore a Santorini perché c’era solo quel punto in cui sentivo che ne avesse bisogno….e poi è stato perfetto.

Comments
Add Your Comment

CLOSE